Elio D’Anna musicista


Flautista italiano, cantante, arrangiatore e produttore discografico nato a Napoli. Verso la fine degli anni Sessanta si è unito al gruppo degli Showmen, poi nel 1971 ha fondato gli Osanna con cui ha realizzato 4 LP pubblicati dalla Fonit Cetra. Nel 1974 fonda gli Uno con cui realizza un LP e un singolo Poi crea i Nova con i quali incide 4 album nel periodo che va dal 1976-1978. Dai primi anni ottanta produce importanti rock star italiane come Zucchero e Renato Zero e partecipa a varie collaborazioni.

 

Discografia

Nova

“Il parere favorevole delle recensioni pubblicate a seguito del loro album non lasciava spazio a dubbi sul fatto che è stato tra i più interessanti gruppi musicali contemporanei degli ultimi anni. Melody Maker ha definito Vimana “un album davvero notevole” e i NOVA una “Band Bound For Glory”del 1977.”
Jenny Hallsall, London Sept. 1977

Uno

Nascono nel 1974 a seguito dello scioglimento degli Osanna, con Elio D’Anna e Danilo Rustici, ci fu all’inizio il percussionista Toni Esposito. e nei primi mesi del 1974, con il batterista Enzo Vallicelli (dagli Hellza Poppin e che aveva anche suonato con Osage Tribe  e Claudio Rocchi), gli Uno andarono a Londra, nei prestigiosi Trident Studios, per registrare per la Fonit Cetrail loro unico album, con la collaborazione del paroliere Nick Sedwick e della cantante Liza Strike (che aveva partecipato all’album dei Pink Floyd The dark side of the moon). D’Anna e i fratelli Rustici abbandonarono il progressive di Uno per dedicarsi ad un nuovo esperimento in chiave fusion con i Nova.

Osanna

“L’autentica rivelazione dell’anno nel campo della musica italiana. Cinque ragazzi italiani, con esperienze ricche alle spalle per qualcuno (il flautista Elio D’Anna suonava con gli Showmen), rivelatisi al festival di Viareggio, cinque solisti con le idee chiare, soprattutto con un discorso unitario da svolgere in maniera personale, se si eccettua l’uso del flauto che nella sua dimensione “drammatica”. cioè inquietante, singhiozzata, non può non ricordare il maestro di tutti i flautisti degli ultimi due anni, Ian Anderson. Cinque ragazzi che hanno voluto, un po’ per sapore scenico e coreografico, un po’ per inserirsi in quel clima di “totalità” che l’arte oggi impone, cercare un’ampiezza teatrale, cioè visiva oltre che sonora nelle loro esibizioni.”
Enzo Caffarelli, 1971

The Showmen

Gli Showmen nascono a Napoli ed hanno avuto i maggiori successi nel 1968 e 1969 con la loro miscela originale di soul, rhythm & blues e pop italiano, pubblicando solo un LP e svariati singoli con l’etichetta discografica RCA. La band è stata formata dal bassista / cantante Mario Musella e dal sassofonista James Senese nel 1966, gli altri membri della band erano Luciano Maglioccola alle tastiere, Franco Del Prete alla batteria, Elio D’Anna al sax tenore, baritono e il Flauto, e Giuseppe Botta alla chitarra. Il loro primo singolo è stato nel 1968. Hanno avuto un grande successo con “Un’ora sola ti vorrei”, brano che ha vinto il Cantagiro 1968.

Produzioni e collaborazioni

Nel 1985 Elio D’Anna produce un brano dell’album Zucchero and the Randy Jackson Bown dal titolo Donne che segnarà l’inizio della carriera di Zucchero, sebbene arrivata penultima al festival di Sanremo, il brano ottiene un notevole successo radiofonico.

L’Album Artide Antartide è l’ottavo album di Renato Zero prodotto da Elio D’Anna. Da segnalare, tra i brani presenti, Figli della topa e Ciao Stefania.  Zero tratta inoltre, come di consueto, molti temi: dalla droga (Non passerà) all’amore (Ed io ti seguirò), al rapporto padre-figlio (Padre nostro) al sesso (Sterili, L’ammucchiata). Il brano più rappresentativo è probabilmente Marciapiedi. Con 1 milione e trecentomila copie vendute, Artide Antartide è uno degli album più venduti di Renato Zero. È l’album più venduto del 1981 in Italia. La produzione del disco è di Elio D’Anna che cura anche gli arrangiamenti insieme a Roberto Conrado.  Prodotto dalla RCA nell’ottobre e novembre del 1981.

Album Sfinge di Enzo Carella, produttore Elio D’Anna testi di Enzo Carella,per la RCA nel 1981.

Album Ha tutte le carte in regola per essere un’artista di Gino Paoli, Mastered By P. Mannucci, Produttore Elio D’Anna, Testi scritti da Piero Ciampi Album edito dalla RCA nel 1980.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com